Torna al menu principale
Ultime Novità
Valutazioni e Perizie
valutazione radio d'epoca
contatti




























Ente Radio Rurale

Clicca sulle immagini per ingrandirle


Ente Radio Rurale Ente Radio Rurale
Azienda: Ente Radio Rurale
Anno:
1933
Dimensioni: Variabili
Descrizione: Nel 1933, per favorire la diffusione della radiofonia nelle scuole elementari e nelle campagne, in Italia venne istituito l'Ente Radio Rurale, posto in seno al Ministero delle Comunicazioni e presieduto dal segretario del PNF all'ordine del Duce "Ogni villaggio deve avere la radio". L'ente aveva il compito di promuovere la diffusione tramite un consistente apparato di propaganda. Venne prodotto un radioricevitore Radiorurale da diverse industrie italiane sulla base di uno standard tecnico ed estetico  stabilito dal Ministero delle Comunicazioni e venduto ad un prezzo politico di 600 lire (successivamente abbassato a 475 lire). Nel 1937 l'iniziativa del Duce di dare "Due milioni di radio agli italiani" si trasforma nel lancio della Radiobalilla, altro ricevitore economico venduto a 430 lire destinato questa volta a tutte le famiglie italiane. Infine, nel 1939 venne sostituito da un ottimo ricevitore, il Radio Roma, ma era oramai troppo tardi, perchè l'Ente Radio Rurale, neppure un anno dopo, venne sciolto poco prima dell'entrata in Guerra dell'Italia.
Di seguito riporto alcuni documenti che trattano l'Ente e la sua attività sul territorio nazionale. 

spacer


Ente Radio Rurale - Le prime trasmissioni radiofoniche  Ente Radio Rurale

Alta Risoluzione
Azienda: Ente Radio Rurale - Le prime trasmissioni radiofoniche
Anno:
1934
Dimensioni: 15,5 x 11,5 cm
Descrizione: In questo documento si descrivono le emozioni di uno studente della V classe elementare che nel 1934, per la prima volta, ascoltò le voci del fascismo attraverso un apparecchio radio, istallato presso la scuola elementare di Busalla. Questo documento fu redatto a cura del R. Direttore e dall'insegnante il 13 marzo 1937 per trasmetterlo all'Istituto Pedagogico Nazionale di Firenze. Anche in questo caso un bel disegno di un apparecchio radiorurale arricchisce il tutto.

Archivio storico dell' A.N.S.A.S. - ex I.N.D.I.R.E. - Firenze

Ulteriori Informazioni ed Immagini

spacer


Ente Radio Rurale - La Radiorurale dai diari degli alunni Ente Radio Rurale
Azienda: Ente Radio Rurale - La Radiorurale dai diari degli alunni
Anno:
1935
Dimensioni: 15,5 x 21,5 cm
Descrizione: "La Radiorurale portò nel 1935 un raggio di vivida luce in questa scuoletta di campagna frequentata da contadinelli, i quali pur essendo a pochi chilometri da Bologna, vivono isolati come romiti. I freschi pensieri, qui raccolti, sono un esauriente documento della loro esultanza". Così viene presentata dalla Regia Direttrice Didattica Argia Mingarelli questa raccolta di pensieri degli alunni della scuola elementare di Villa Puglioli del X circolo didattico di Bologna - classi 1°, 2° e 3° seguite dalla Maestra Rosina Palma circa le audizioni radiofoniche.

Archivio storico dell' A.N.S.A.S. - ex I.N.D.I.R.E. - Firenze


Ulteriori Informazioni ed Immagini

spacer


Ente Radio Rurale - Radiofonia scolastica Ente Radio Rurale

Alta Risoluzione
Azienda: Ente Radio Rurale - Radiofonia scolastica
Anno:
1935
Dimensioni: 34,5 x 25 cm
Descrizione: Album sull'attività di radiofonia scolastica della scuola Elementare di Massafra (Taranto) - classe V° femminile. La signorina maestra Anna Angiulli fece realizzare questo piccolo album per documentare l'attività radiofonica della sua classe, riproducendo fedelmente anche copie della corrispondenza fra la scuola e l'Ente Radio Rurale. La sua classe venne più volte premiata per lodevoli risultati. Questa raccolta è arricchita da foto e da un disegno radiofonico.

Archivio storico dell' A.N.S.A.S. - ex I.N.D.I.R.E. - Firenze

Ulteriori Informazioni ed Immagini

spacer


Ente Radio Rurale - Scheda di ordinazione di una Radiorurale Ente Radio Rurale

Alta Risoluzione
Azienda: Ente Radio Rurale - Scheda di ordinazione di una Radiorurale
Anno:
1935
Dimensioni: 28,5 x 19 cm (chiuso) - 19 x 38,5 cm (aperto)
Descrizione: Rarissima scheda (vergine mai utilizzata) di ordinazione di un apparecchio Radiorurale. Per ordinare la radio, il Direttore didattico doveva compilare in entrambe le parti sia la scheda A che la B. La parte A riguarda il contratto d'acquisto vero e proprio, mentre la parte B riguardano le caratteristiche della scuola, della zona, delle emittenti locali, ecc... per permettere così all'Ente Radio Rurale di tarare adeguatamente l'apparecchio prima dell'invio.

Stampato da Alterocca - Terni


Ulteriori Informazioni ed Immagini

spacer


1     2     3     4



Area Riservata   -   Sito web: ZonaVirtuale - Siti Internet Lucca   -   Progetto Grafico: Dr. Marco Manfredini   -   Cookie Policy   -   Ultimo Aggiornamento: 14-08-2018
Con il patrocinio di:
www.antiqueradio.it